mercoledì, 6 aprile 2011
il mare sotto casa

Blu di cobalto satura il cielo al diradarsi rapido delle nuvole e si riverbera, intenso, sulle pietre capitoline luccicanti di pioggia. La città è vuota, decompressa, perché è giorno di festa, e quando è giorno di festa è più bella, respira, si dilata e regala un senso di euforia mista a leggerezza. L’atmosfera, al Sanlorenzo, [leggi tutto...]