alessandro negrini e fabio pisani: il mestiere del cuoco

Sono passati più di dieci anni, eppure sembra ieri. Lei, Stefania Moroni, li chiama  in un momento di grande importanza per Il Luogo di Aimo e Nadia, il ristorante di famiglia, un momento di transizione in cui serve affiancare in cucina i suoi già celebri genitori  per dare slancio e continuità a un capitolo importante [leggi tutto...]

mercoledì, 6 gennaio 2016
new comfort food

Dimenticate nonne, bisnonne e tate. Mamme protettive, vestali delle cucine, recherche proustiane all’ombra di fanciulli e fanciulle  in fiore. Il new comfort food, la nuova frontiera del cibo per il cuore, si scrolla di dosso ricordi appannati e spesso idealizzati, reti e retaggi, varca la soglia di casa e oltrepassa finalmente i confini. I giovani [leggi tutto...]

venerdì, 9 ottobre 2015
trippa: il diletto dell'onnivoro

Il giallo alle pareti è quello ormai codificato come “giallo Milano” o “giallo Piermarini”. Le cementine del pavimento hanno forma e colori della tradizione. Le sedie e i tavoli sono quelli solidi e imperituri della ristorazione d’antan. Tutto, insomma, compreso il bric-a-brac vario, le fotografie in bianco e nero e i litri in vetro per [leggi tutto...]

lunedì, 30 marzo 2015
le mani, la bocca

No, non è l’incipit della lezione di italiano sentimentale dello spot di Armani a firma di Martin Scorsese del lontano 1986. Qui si parla di organi e di sensi. Quelli coinvolti – e scossi – al cospetto, e all’assaggio, di una potente raffica di piatti preparati sotto i miei occhi da Mauricio Zillo in una [leggi tutto...]

domenica, 8 marzo 2015
anche a milano

Non ha le phisique du role, Matteo Stefani. Non è cool, non è hipster, non esibisce tatuaggi su muscoli guizzanti, non ti avvolge e stordisce con le parole, non vanta primati nello scintillante mondo del food-system. Lascia sul tavolo dei simpatici origami che con un gesto partoriscono il menu e un mazzo di carte che [leggi tutto...]

sabato, 14 febbraio 2015
priyan wicky: chi la dura la vince

Una settimana ancora e finalmente si parte. Dopo il passaggio di mano del suo vecchio locale in Via San Calocero a Yoji  Tokuyoshi, Priyan Wicky riapre in Corso Italia, praticamente in Piazza Missori, a Milano. Una zona centralissima ma carente – se non addirittura priva –  di indirizzi gourmet che sforino l’orario di chiusura dei [leggi tutto...]

martedì, 27 gennaio 2015
lunga vita a ladybù

Metti un prodotto artigianale di eccellenza, di quelli che ci invidiano all’estero. Aggiungici la filosofia di un paio di giovani cuochi che stanno facendo rumore a Milano anche per le loro consulenze intelligenti.  Affida loro la piccola, piccolissima, cucina di una semplice rivendita di latticini. Punta, infine, sulla qualità e sulla freschezza assolute a prezzi [leggi tutto...]

mercoledì, 16 maggio 2012
paura di volare

Non sono esterofilo. Amo il mio paese, visceralmente. Ma quando sono all’estero, nei paesi cosiddetti evoluti, in quell’occidente dove progresso economico e civile vanno sempre di pari passo, realizzo quanto il mio, al contrario, sia tutto ripiegato su sé stesso ad analizzarsi l’ombelico o, nel migliore dei casi, ciò che gli sta immediatamente intorno. Guardo [leggi tutto...]

giovedì, 16 giugno 2011
colori proibiti

Scegliere un ristorante a Milano per decidere chi far entrare nella mia play-list dei seduttori ai fornelli è impresa più che ardua. Con tutti questi stellati c’è solo da essere intimoriti, si rischia una serata in soggezione reverenziale, oltre che clamorose delusioni. E allora, in una città internazionale come questa, piena di ristoranti etnici, fusion [leggi tutto...]

martedì, 29 marzo 2011
la dodicesima volta

Non so se siano altrettante le volte che ci sono già stato, ma quelle cui allude il nome del locale sono quelle, leggiadre, in mattoni rossi, che dominano la sala e che da sole valgono la visita. L’oste, patrone e chef Flavio Zanichelli viene dalla Refezione, una delle prime enclave gourmet milanesi in tempi di [leggi tutto...]