#offestival a catania: non è che l'inizio

In inglese sarebbe unconventional. In francese, forse, dégagé. In italiano anticonformista, non convenzionale. Da Fud, a Catania, in Via Santa Filomena, si dice semplicemente Off. E’ una cucina che vuole rompere gli schemi, uscire dal loop ristorante-trattoria-bistrot, offrire proposte senza distinzioni di sorta tra antipasti primi secondi e dolci, affrancarsi dalle formule ormai ingessate di [leggi tutto...]

sabato, 9 settembre 2017
straordinario, l'evento fuori dal comune

Metti una storica cantina alle pendici dell’Etna da cui lo sguardo spazia senza soluzione di continuità sino all’orizzonte azzurro dello Jonio. Metti un esercito sorridente e appassionato di giovani cuochi siciliani tra i più originali e promettenti del momento.  Metti una quindicina di bravi produttori e artigiani del gusto isolani che si stanno distinguendo per [leggi tutto...]

martedì, 7 marzo 2017
fud off, quelli della notte

  Dimenticate la vertigine delle scaffalature high-tech sovraccariche di icone gastronomiche isolane. Dimenticate la cornucopia di panini gravidi di salsine, di insalate dai mille ingredienti, di potetos di ogni foggia e cottura. Dimenticate lo slang anglo-siculo declinato nei menu, sulle lavagnette e persino nei bagni che tanto diverte la clientela straniera. Dimenticate, infine, l’allegra e [leggi tutto...]

mercoledì, 16 settembre 2015
fud: ciu is better den uan

  Dall’ombra rassicurante e protettiva della familiare Via Santa Filomena alla severa e monumentale incombenza della chiesa di Sant’Ignazio all’Olivella. Dalla movida gourmet catanese, di cui  è stato artefice e promotore, al magmatico e ineffabile mondo della ristorazione palermitana. E’ terrena, comprensibile e giustificata la tensione che vela il tradizionale ottimismo di Andrea Graziano alla [leggi tutto...]

mercoledì, 28 marzo 2012
il ventre molle di catania

Piazza Duomo, a Catania, è sogno barocco di eleganza e rigore, è armonia granitica e immobile nonostante le fughe delle prospettive, è gioco di quinte bianche e grigie intorno a un obelisco-ombelico con tanto di elefante a darti le coordinate. Ma il barocco, si sa, è effimero, nulla è come appare, e allora basta spostarsi [leggi tutto...]