lunedì, 31 dicembre 2012
l'anno che viene

L’anno che viene, diceva mio padre. E rimandava così, sbrigativamente, all’anno successivo tutte le promesse, gli impegni, le cose lasciate eternamente in sospeso. Poi “l’anno che viene” a un certo punto arrivava, ma nulla della lunga teoria di buoni propositi si concretizzava, lasciando un senso di incompiutezza  e di precarietà alla quale cercavo di reagire [leggi tutto...]

martedì, 18 dicembre 2012
braci e abbracci

“Sento il sottobosco, l’humus, le foglie bagnate” “Avverto note antiche e poi i profumi, il legno, la liquerizia, i frutti a bacca rossa” “Mi ha colpito il buon equilibrio fra frutto e legno, la freschezza in bocca nonostante il contributo caldo, caldissimo della terra salentina” “Il 2000 è un naso molto equilibrato ed intenso, come [leggi tutto...]

sabato, 8 dicembre 2012
vino al vino

Una giornalista straniera mi ha chiesto una riflessione sul mio modo di intendere il vino e l’agricoltura. Questo è quello che ho scritto. Su di me Il mio lavoro di agricoltore nasce da autodidatta, pertanto non sono la persona più adatta per entrare nel merito scientifico. Tuttavia è vero che ho trascorso ben oltre metà [leggi tutto...]