lunedì, 9 gennaio 2017
sì, viaggiare

Che bello leggere libri di viaggi viaggiando. Scorrere pagine mentre scorrono le immagini fuori dal finestrino di un’auto, di un bus, di un treno che attraversa  paesaggi, luci e architetture da scoprire o riscoprire. E’ così che ho deciso di affrontare la lettura dell’ultimo libro di Sara Porro. Deciso a mischiare e confondere immagini e [leggi tutto...]

venerdì, 22 gennaio 2016
quo vadis puglia?

  Di Puglia si parla tanto e spesso. Grazie a politiche promozionali mirate, è oggi la meta vacanziera più ambita in Italia e incomincia a destare interesse a livello internazionale. Si viene in Puglia per il mare, per le bellezze architettoniche, per un paesaggio che muta carattere e caratteristiche man mano che lo si percorre [leggi tutto...]

mercoledì, 4 novembre 2015
oasis: premiata famiglia italiana

  Tu chiamala, se vuoi, provincia. Ma di provinciale non ha nulla, anzi. E’ da qui, da questa Italia remota, silenziosa, sconosciuta ai più, che partono tante suggestioni e ispirazioni. Partono prodotti meravigliosi raccolti in posti di amena bellezza e partono, insieme, storie di uomini e di donne che parlano di coraggio, di ostinazione e [leggi tutto...]

domenica, 3 maggio 2015
ospita l'arte e mettila da parte

Fuori l’esuberanza del barocco, dentro la tabula rasa. Fuori la solarità più accecante, dentro il buio che azzera. Fuori l’ostentazione della ricchezza che si fa decoro, dentro la sottrazione che si fa silenzio. Il coraggio dei contrasti, forti, violenti ha preso casa, anzi palazzo, a Galatina, elegante e defilata enclave della ricca borghesia salentina, meglio [leggi tutto...]

lunedì, 22 settembre 2014
il mio guru si chiama pietro

Lui non é ancora su facebook Lui non chatta e non twitta Lui non ha uno smartphone Lui non parla ma ascolta Lui non ti ascolta se parli troppo Lui non dice sempre sì Lui non ha paura dei no Lui non ha piedi ma radici Lui non ha testa ma cielo Lui predica e [leggi tutto...]

domenica, 14 settembre 2014
il lungomare più bello del mondo

Trecentosessantacinque spettacoli gratuiti all’anno, a cui assistere dall’alba al tramonto senza stancarsi mai. Un cielo che cambia in continuazione. Il mare. Le navi che arrivano e ripartono. Sostano in rada per giorni, settimane, talvolta mesi. Sono luci di notte. Lontane. Fanno compagnia nel nero spesso della notte. Puoi anche udirle. Muggiti prolungati nel silenzio assoluto [leggi tutto...]

martedì, 19 novembre 2013
le antiche sere: liturgia lacustre

Una cena così difficilmente me la toglierò dalla testa. Tornerei domani, a Lesina, se non fosse dall’altra parte della Puglia. Diametralmente opposta. Troppo lontana. Le antiche sere sono quelle che credevi di aver dimenticato, in un’accelerazione che appiattisce e cancella e che, invece, miracolosamente, dove e quando meno te l’aspetti, ti vengono rievocate a tavola [leggi tutto...]

mercoledì, 16 ottobre 2013
qui si fa la puglia o si muore

E’ iniziato tutto per caso. Peppe Zullo, sì proprio lui, il cuoco contadino, imprenditore e comunicatore charmant, mi chiama e mi chiede di pensare insieme al tema della diciottesima edizione del suo Appuntamento con la Daunia, l’appuntamento annuale che porta nella sua Orsara, a metà ottobre, giornalisti, intellettuali, produttori, ristoratori e appassionati gourmet, per parlare [leggi tutto...]

domenica, 4 novembre 2012
vizio di famiglia

Il vino ce l’hanno nel sangue, i fratelli Matera. Sabino vive in Australia, a Sydney, e lì esporta l’eccellenza enoica pugliese, seducendo enoteche e ristoranti gourmet. Luciano, invece, ha preferito raccontarlo rimanendo a casa, ad Andria, al piano terra di Palazzo Ceci, architettura severa e imponente a guardia della centralissima Piazza Catuma.   Dopo una [leggi tutto...]

mercoledì, 28 marzo 2012
il ventre molle di catania

Piazza Duomo, a Catania, è sogno barocco di eleganza e rigore, è armonia granitica e immobile nonostante le fughe delle prospettive, è gioco di quinte bianche e grigie intorno a un obelisco-ombelico con tanto di elefante a darti le coordinate. Ma il barocco, si sa, è effimero, nulla è come appare, e allora basta spostarsi [leggi tutto...]