#offestival a catania: mazzo o della supremazia del gusto

Non ingannino la barba alla Rasputin o l’apparente cipiglio da navigati della vita. A riportare tutto subito nei ranghi dell’empatia ci pensano il tatuaggio di un carciofo sul braccio di lui e una pratica bandana fermacapelli sulla testa di lei. E se questa familiarità non dovesse ancora bastare, è a tavola che bisogna giudicare. Per [leggi tutto...]

cultural matera 2017: il cibo al tempo degli eventi

Ci vuole del tempo per lasciare sedimentare emozioni e sentimenti prima di farne riflessioni e spunti di approfondimento. Ci vuole il giusto distacco dai riflettori, dai palcoscenici, dalle parole sempre in esubero, dai cerimoniali e dalle troppe strette di mano, dalle inevitabili critiche e dai pettegolezzi, per capire meglio e con lucidità, senza farsi travolgere [leggi tutto...]

#offestival a catania: la puglia è underground

Diciamo la verità: il rischio di una deriva new nordic c’era tutto, considerato il forte appeal che cucine tipo Noma o Geranium hanno avuto e tuttora hanno su molti giovani cuochi nazionali. D’altra parte solo a leggerlo, il menù dela serata, una sottile inquietudine la destava, specie in chi, abituato alla confortevole empatia della cucina [leggi tutto...]

#offestival a catania: non è che l'inizio

In inglese sarebbe unconventional. In francese, forse, dégagé. In italiano anticonformista, non convenzionale. Da Fud, a Catania, in Via Santa Filomena, si dice semplicemente Off. E’ una cucina che vuole rompere gli schemi, uscire dal loop ristorante-trattoria-bistrot, offrire proposte senza distinzioni di sorta tra antipasti primi secondi e dolci, affrancarsi dalle formule ormai ingessate di [leggi tutto...]

emanuele strigaro, la testa aperta sul mare

Che cos’è, se non determinazione, quella che ti fa percorrere la statale 106 in direzione sud verso Crotone con una velocità media di 50/60 km orari, l’assillo continuo di rilevatori di velocità veri o fasulli che siano, lo spettacolo avvilente di agglomerati urbani senza identità che si susseguono senza soluzione di continuità e la vista [leggi tutto...]

sabato, 9 settembre 2017
straordinario, l'evento fuori dal comune

Metti una storica cantina alle pendici dell’Etna da cui lo sguardo spazia senza soluzione di continuità sino all’orizzonte azzurro dello Jonio. Metti un esercito sorridente e appassionato di giovani cuochi siciliani tra i più originali e promettenti del momento.  Metti una quindicina di bravi produttori e artigiani del gusto isolani che si stanno distinguendo per [leggi tutto...]

giovedì, 17 agosto 2017
kifsì, l'esotico erotico

In principio fu il blu. Non uno qualsiasi. Blu di Persia lo chiamano, e non a caso. Lo hanno steso sulle pareti e lo hanno trattato in modo tale che sembrasse lì da sempre, come gli  esterni di alcune case salentine abbacinate dal sole. Lo hanno scelto pure per i tavoli e i tessuti, quelli [leggi tutto...]

mercoledì, 21 giugno 2017
lisetta e le orecchiette

Lisetta detesta fare le orecchiette. Lisetta detesta fare le orecchiette nei giorni comandati: il giovedì e la domenica. Lisetta, detesta fare quello che, in paese, fanno tutti. Lisetta, crescendo, decide di sfidare tradizioni e consuetudini e, siccome nel frattempo le tradizioni e le consuetudini sono cambiate, decide che le orecchiette le farà per venderle e [leggi tutto...]

sabato, 17 giugno 2017
prego si accomodi

La spina dorsale di una sala ristorante. La sua architettura. Quella calligrafia delicata di gambe e piani rotondi quadrati o rettangolari che può rendere armonico o far precipitare nel caos lo spazio del desinare. Una trama ordinata, ritmica, dei tavoli, arricchiti o meno dal tovagliato e accompagnati da sedute eleganti, essenziali e ben disegnate può [leggi tutto...]

martedì, 7 marzo 2017
fud off, quelli della notte

  Dimenticate la vertigine delle scaffalature high-tech sovraccariche di icone gastronomiche isolane. Dimenticate la cornucopia di panini gravidi di salsine, di insalate dai mille ingredienti, di potetos di ogni foggia e cottura. Dimenticate lo slang anglo-siculo declinato nei menu, sulle lavagnette e persino nei bagni che tanto diverte la clientela straniera. Dimenticate, infine, l’allegra e [leggi tutto...]