giovedì, 17 agosto 2017
kifsì, l'esotico erotico

In principio fu il blu. Non uno qualsiasi. Blu di Persia lo chiamano, e non a caso. Lo hanno steso sulle pareti e lo hanno trattato in modo tale che sembrasse lì da sempre, come gli  esterni di alcune case salentine abbacinate dal sole. Lo hanno scelto pure per i tavoli e i tessuti, quelli [leggi tutto...]

mercoledì, 21 giugno 2017
lisetta e le orecchiette

Lisetta detesta fare le orecchiette. Lisetta detesta fare le orecchiette nei giorni comandati: il giovedì e la domenica. Lisetta, detesta fare quello che, in paese, fanno tutti. Lisetta, crescendo, decide di sfidare tradizioni e consuetudini e, siccome nel frattempo le tradizioni e le consuetudini sono cambiate, decide che le orecchiette le farà per venderle e [leggi tutto...]

sabato, 17 giugno 2017
prego si accomodi

La spina dorsale di una sala ristorante. La sua architettura. Quella calligrafia delicata di gambe e piani rotondi quadrati o rettangolari che può rendere armonico o far precipitare nel caos lo spazio del desinare. Una trama ordinata, ritmica, dei tavoli, arricchiti o meno dal tovagliato e accompagnati da sedute eleganti, essenziali e ben disegnate può [leggi tutto...]

martedì, 7 marzo 2017
fud off, quelli della notte

  Dimenticate la vertigine delle scaffalature high-tech sovraccariche di icone gastronomiche isolane. Dimenticate la cornucopia di panini gravidi di salsine, di insalate dai mille ingredienti, di potetos di ogni foggia e cottura. Dimenticate lo slang anglo-siculo declinato nei menu, sulle lavagnette e persino nei bagni che tanto diverte la clientela straniera. Dimenticate, infine, l’allegra e [leggi tutto...]

giovedì, 29 dicembre 2016
quelli che cucinano

  Quelli che cucinano hanno sempre un pentolone di brodo che sobbolle sul fuoco. Quelli che cucinano vanno al mercato, fanno la spesa, conoscono tutti i produttori e i fornitori di ciò che comprano. Quelli che cucinano sanno eviscerare, pulire, sezionare, tagliare, sfilettare pesci, carni e verdure. Quelli che cucinano panificano tutti i santi giorni, [leggi tutto...]

alessandro negrini e fabio pisani: il mestiere del cuoco

Sono passati più di dieci anni, eppure sembra ieri. Lei, Stefania Moroni, li chiama  in un momento di grande importanza per Il Luogo di Aimo e Nadia, il ristorante di famiglia, un momento di transizione in cui serve affiancare in cucina i suoi già celebri genitori  per dare slancio e continuità a un capitolo importante [leggi tutto...]

martedì, 16 agosto 2016
il menù, questo sconosciuto

Chiariamolo una volta per tutte: comunque la pensiate, il menù in un ristorante che ambisca a essere degno di questo nome non è un orpello, una forma di snobismo, un modo di fare scena. Il menù a tavola è un obbligo nei confronti del cliente, ancor più esporlo all’esterno del locale completo di costi e, [leggi tutto...]

sabato, 7 maggio 2016
clienti non si nasce, si diventa

Vabbe’, c’hai la lavagnetta. C’è scritto tutto, va benissimo. Vini veri insieme a vini vani, e va bene pure quello. Sacro e profano insieme, oggi ci sta. Scorro veloce la lista con lo sguardo, ti chiedo lumi ma mi rispondi telegraficamente. Tra un po’ arriva il popolo dell’aperitivo e sei impegnato. Poi cerco un approdo [leggi tutto...]

martedì, 12 aprile 2016
bros: il salento che non c'era

Entri e lo straniamento è totale. Potresti essere in Nord Europa, a New York o a Londra. Un gioco riuscito di sottrazioni e astrazioni. Uno spazio di decompressione in ricercato contrasto con la ridondanza del barocco leccese. Un’oasi di catartica modernità in mezzo al peso della storia.   Poi, con calma, metti meglio a fuoco [leggi tutto...]

venerdì, 22 gennaio 2016
quo vadis puglia?

  Di Puglia si parla tanto e spesso. Grazie a politiche promozionali mirate, è oggi la meta vacanziera più ambita in Italia e incomincia a destare interesse a livello internazionale. Si viene in Puglia per il mare, per le bellezze architettoniche, per un paesaggio che muta carattere e caratteristiche man mano che lo si percorre [leggi tutto...]